Zoo di Verona: Consigli pratici per famiglie

Zoo di Verona: Consigli pratici per famiglie

I parchi zoologici hanno sempre un gran fascino sui bambini (e anche su noi adulti!).
Il contatto con la natura, oggi sempre più raro, ci fa ritrovare e riattivare tutti i sensi dall’ascolto al tatto, dall’olfatto alla vista! Per noi genitori questa esperienza è un ritrovarsi, ma per i bambini è una nuova scoperta, un’esperienza unica!

Vi ho raccontato, in un articolo precedente, della nostra visita allo zoo di Lignano … era la nostra prima esperienza in uno zoo con i nostri bambini ed è stato sicuramente sorprendente! Ma se volete organizzare una gita fuori Regione, vi consiglio un’esperienza naturalistica allo zoo di Verona: Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona)!!!
Questa volta i bambini erano un po’ più grandi e la loro interazione con l’ambiente è stata molto più vivace!! In questo articolo vi darò consigli pratici e, spero, qualche ispirazione per organizzarvi al meglio con i vostri bambini.

IL PARCO

Comincio col dirvi che il Parco è davvero grande e c’è molto da visitare (e da camminare…) considerando che annesso al Parco c’è anche il Safari (più veloce e breve perché fatto in auto). Il Parco infatti è organizzato in due sezioni:

Faunistico con percorso pedonale
Safari con un circuito che si percorre con la propria automobile. Ha un accesso separato, ma sempre parte di Parco Natura Viva. Qui si attraversa l’habitat degli animali africani, rimanendo a bordo della propria auto. Il percorso auto dura all’incirca 40 minuti (dipende dal numero di auto di visitatori presenti) e non comprende punti ristoro.

Si visita tutto in tranquillità in una giornata, noi abbiamo scelto un giorno infrasettimanale quindi è stato tutto molto agevole e per niente caotico.

ARRIVO

Quando arrivate troverete disponibili parcheggi a pagamento (2 Euro) non coperti e su terreno sterrato. Avete la disponibilità anche di un parcheggio gratuito, riservato a pullman, bici, utenti disabili e abbonati.
Dal parcheggio ci sarà da fare un breve percorso in salita per arrivare all’ingresso del Parco dove troverete  la biglietteria, un negozio e un simpatico Ippopotamo, Pippo, che è stato il primo animale ospitato dal Parco alla sua apertura nel 1969 e dove abbiamo fatto l’immancabile foto ricordo!

Per i costi dei biglietti potete visitare il Sito e acquistare anche on line per evitare le code (i bambini fino ai 5 anni entrano gratuitamente). All’ Infopoint potete anche noleggiare il passeggino al costo di 5,00 Euro.

LA VISITA

Il Parco è organizzato in 5 Continenti (Sentieri d’Africa, Oceania, Asia, America, EXTINCTION PARK, Europa ) e potrete attraversarli osservando le specie animali tipiche. Per ogni Continente avrete a disposizione sentieri con diversi livelli di difficoltà in base alla pendenza e che sono segnalati. Noi abbiamo percorso abbastanza serenamente tutti i sentieri con un passeggino. La  difficoltà più grande può essere dettata, in alcuni punti, dalla pendenza e il terreno sterrato. Vi consiglio un marsupio o una fascia e tanta tanta energia!!
Potete accedere a questo link per visionare lunghezza dei sentieri e relativa difficoltà.

Una sezione di particolare fascino per i bambini è l’ Extinction Park potrete vedere i modelli, in ordine cronologico, dai primi animali emersi sulla terraferma ai primi dinosauri, per arrivare a giganti come lo Spinosauro e il Tirannosauro sempre di grande effetto sui bambini!!

PUNTI RISTORO

Per quanto riguarda i punti di ristoro troverete un Self-Service, un fast food e uno Snack Bar. C’è anche la possibilità di usufruire di un’area Pic-nic attrezzata con annessa un’area giochi con 5 piccoli circuiti sportivi veri e propri dove mettersi alla prova!


Nell’area vicino al Fast Food c’è una area giochi Area Giochi con altalene, scivoli e giostre per i più piccoli. Noi abbiamo scelto il Self Service per fare un pasto completo con la disponibilità di seggioloni e menù per bambini. Sono disponibili primi piatti, secondi di carne, contorni di verdure fresche o cotte, insalatone, formaggi, varietà di dolci freschi e anche macedonie. Potete trovare anche piatti SENZA GLUTINE preconfezionati. L’orario di apertura per noi mamme è anche molto agevole perché sia nei giorni feriali che festivi è alle 11.30.
I bagni sono forniti anche di fasciatoio, anche se alcuni sono molto piccoli e quindi non molto pratici.

Il Safari è stato a mio parere un po’ meno avvincente, dura molto meno della visita a piedi (circa mezz’ora con moltissima calma) e non sempre gli animali si avvicinano. Però è sicuramente speciale poter osservare gli animali nel loro ambiente dal finestrino della propria auto.

Scegliere una gita allo zoo è un’ alternativa AVVENTUROSA per passare una giornata in famiglia all’aperto, in questo modo offriamo ai nostri figli l’opportunità di vedere in poche ore animali provenienti da tutto il mondo, di conoscere le biodiversità e rispettarle.

Iscriviti alla Newsletter di City4moms, rimani sempre aggiornato sugli eventi per famiglie!
Se ti piace il nostro portale seguici su FacebookInstagram e Pinterest!!

Dettagli Linda Lato

Sono Linda, diplomata come perito informatico programmatore ,approdo alla laurea quinquennale di Scienze Strategiche a Torino. Lavoro per quasi dieci anni come recruiter per una società di selezione di personale, seguendo in particolare l’area specialistica Information and Communication Technologies. Nel 2014 arriva il mio primo figlio e nel 2017 il secondo. La mia vita cambia radicalmente e scelgo di dedicarmi ad un nuovo progetto, la mia famiglia. È proprio grazie a questo nuovo percorso che approdo nel 2017 a City4moms come utente. Pronta per nuove sfide, affascinata dalla voglia di rimettermi in gioco come mamma lavoratrice riconosco questa fame di avventura nelle storie di Barbara&Barbara... nasce così la nostra collaborazione. Entusiasmo, squadra e sogni da realizzare sono il mio nuovo punto di partenza!