Giornata mondiale della gentilezza

Giornata mondiale della gentilezza

I nostri figli accolgono, assorbono e praticano i valori che vivono all’interno della propria famiglia. Al giorno d’oggi c’è spazio per esercitare il valore della gentilezza? Purtroppo molto poco… stress, stanchezza, ritmi di vita frenetici ci hanno allontanato da questo valore, così scontato e così dimenticato!

Il 13 Novembre si celebra la Giornata Mondiale della Gentilezza… ma è davvero necessario un giorno per celebrare la gentilezza? Ebbene si, perché ci dimentichiamo di essere gentili verso gli altri oppure non abbiamo neanche il tempo per accorgerci che non lo siamo.

Questa giornata è nata per volere di un movimento, il Japan Small Kindness Movement, istituito a Tokyo nel 1988. Successivamente  in una conferenza a Tokyo nel 1997 è stato concepito il Movimento Mondiale per la Gentilezza (WKM) che promuove la gentilezza in tutto il mondo.  Il WKM è stato lanciato ufficialmente a Singapore il 18 novembre 2000 in occasione della terza conferenza del WKM. La missione del WKM è quella di ispirare le persone verso una maggiore gentilezza e di connettere le nazioni per creare un mondo più gentile. Il WKM incoraggia le persone di altre nazioni a creare movimenti nazionali per la gentilezza.  Il movimento italiano è nato nel 2000 e ha sede a Parma.

Come possiamo educare i nostri figli alla gentilezza?  Attraverso il nostro esempio ! I nostri figli vivono  e vedono la loro realtà attraverso l’imitazione delle proprie figure di riferimento… Abbiamo, dunque, una responsabilità importante nella loro educazione emotiva.
Al giorno d’oggi sembra che la gentilezza sia associata alla debolezza, invece è indice di educazione emotiva, educazione del cuore e dei sentimenti, di empatia. Quanto ci rende felici ricevere un gesto gentile? Tanta sarà la felicità che possiamo regalare a chi doneremo gentilezza.
Questa ricorrenza rappresenta un’occasione speciale per ricordarci e allenarci alla gentilezza.
Durante questa giornata ci si pone l’obiettivo di portare a termine una buona azione, non importa quale sia: può essere un messaggio, un gesto inaspettato, un aiuto. I gesti che possiamo fare sono tantissimi: cedere il posto in una fila, fermarci a salutare con un “buongiorno” o un “buonasera” chi incontriamo, in autobus cedere il posto ad una persona anziana.
Vi suggeriamo, inoltre,  il sito www.gentletude.com,  all’interno del quale potete trovare materiale per celebrare con i vostri bimbi questa giornata speciale!!

Sarà sorprendente sentirci così appagati e felici, con gesti semplici che sappiamo fare ma che abbiamo messo via da qualche parte.

Iscriviti alla Newsletter di City4moms, rimani sempre aggiornato sulle novità!
Se ti piace il nostro portale seguici su FacebookInstagram e Pinterest!!

Dettagli Linda Lato

Sono Linda, diplomata come perito informatico programmatore ,approdo alla laurea quinquennale di Scienze Strategiche a Torino. Lavoro per quasi dieci anni come recruiter per una società di selezione di personale, seguendo in particolare l’area specialistica Information and Communication Technologies. Nel 2014 arriva il mio primo figlio e nel 2017 il secondo. La mia vita cambia radicalmente e scelgo di dedicarmi ad un nuovo progetto, la mia famiglia. È proprio grazie a questo nuovo percorso che approdo nel 2017 a City4moms come utente. Pronta per nuove sfide, affascinata dalla voglia di rimettermi in gioco come mamma lavoratrice riconosco questa fame di avventura nelle storie di Barbara&Barbara... nasce così la nostra collaborazione. Entusiasmo, squadra e sogni da realizzare sono il mio nuovo punto di partenza!